Le chiavi a brugola. Consigli per l'uso e per l'acquisto.

La chiave a brugola è un utensile manuale a sezione esagonale, utilizzato per operare su bulloni o viti dotati di una testa con un incavo (o impronta) di forma esagonale. Le chiavi a brugola sono più correttamente chiamate chiavi esagonali o chiavi Allen, dal nome del loro primo inventore che le brevettò nel 1910 negli Stati Uniti. In Italia questo tipo di chiavi e le viti corrispondenti, furono commercializzate e prodotte dalle Officine Egidio Brugola di Lissone (MI), da cui presero il nome tutt’ora utilizzato.
In commercio esistono diverse tipologie di chiavi a brugola. Le più usate sono le chiavi a L, formate da un’unica barra esagonale piegata a forma di L. Queste chiavi sono utilizzabili da entrambe i lati, avendo la stessa sezione alle due estremità. Esistono chiavi a L normali e lunghe. Le chiavi lunghe hanno uno dei due lati molto più lungo rispetto all’altro.

Un po’ più rare sono le chiavi esagonali maschio con forma aT. Queste chiavi sono dotate di un piccolo manico per poter essere utilizzate come si usa un cacciavite, ma possono anche essere usate dall’altro lato, quando è necessario applicare una leva maggiore.

Una variante interessante della chiave a brugola semplice è la chiave a brugola con testa sferica. Queste chiavi sono simili alle chiavi a L, ma hanno le estremità sagomate in modo da poter essere utilizzate in obliquo per accedere a viti poste in parti altrimenti inaccessibili.

Quando è necessario applicare maggior forza torcente, oppure quando si deve operare in spazi ristretti, è possibile utilizzare una chiave a cricchetto dotata di una bussola con estremità esagonale.

In commercio sono spesso reperibili chiavi a brugola in serie. Le serie contengono assortimenti di chiavi con le misure più utilizzate.
Le chiavi a brugola permettono di applicare una coppia di serraggio maggiore, rispetto a un normale cacciavite.  Inoltre, la chiave non rischia di uscire dall’incavo esagonale della vite e quindi, rispetto al cacciavite, permette non danneggiare la superficie di lavoro.
Le chiavi a brugola potranno essere impugnate dal lato corto per iniziare ad avvitare la vite o il bullone nella sua sede. Successivamente, se si vuole stringere bene il bullone o la vite, sarà necessario usare l’altra estremità, impugnando la chiave per il lato più lungo.
Le chiavi a brugola professionali sono costruite in leghe di acciaio duro. Sui lati riportano la misura, oppure possono essere colorate per distinguere velocemente le diverse misure.
Per operare su parti meccaniche di precisione come biciclette o veicoli a motore, è necessario usare utensili professionali. Se la chiave è fatta con metalli di bassa qualità è molto probabile che si rovini (compressione dei lati dell’esagono) o peggio ancora che rovini la testa cava della vite. Per lo stesso motivo è importante usare sempre la chiave corretta per ciascuna misura di vite.
Tra i marchi di chiavi a brugola professionali, consigliamo le chiavi Beta, le chiavi Usag e le chiavi PB Swiss tools. Tutti utensili professionali al top della qualità. Potete trovare le chiavi a brugola professionali delle marche citate sul nostro e-shop utensila.com a prezzi concorrenziali. 

Nessun commento:

Posta un commento